Yari Miele
Blue Night Marble

a cura di Fabio Carnaghi e Alberto Mugnaini

opening mercoledì 30 novembre 2016 ore 19
dal 1 al 23 dicembre su appuntamento
 

MARS presenta Blue Night Marble, mostra personale di Yari Miele. L’intervento site specific nello spazio di MARS si avvale di marmi policromi scartati a seguito del loro impiego industriale in tarsie realizzate al laser. L’artista ricostruisce coloristicamente le texture marmoree assecondando il tracciato naturale di venature, inclusioni e cavità.
Blue Night Marble parafrasa il nome di una famosa fotografia satellitare della Terra scattata nel 1972. La sua interpretazione notturna lascia spazio alla consueta pratica dell’artista che utilizza vernici fluorescenti alla lampada di Wood. Si generano visioni notturne di firmamenti luminosi che appaiono dal buio. La luce diurna restituisce la traccia pittorica sui frammenti di lastre che giacciono sedimentate in un paesaggio di anfratti irregolari e taglienti, ridisegnando lo spazio di orografie fortuitamente scultoree.

Yari Miele (Como, 1977), vive e lavora tra Milano e Como.
Di recente ha esposto al Midec di Laveno, alla Triennale di Milano, al Progr di Berna, al Pac di Milano, al Kaus Australis di Rotterdam, all’Edicola Radetzky di Milano, alla Galleria/Galleria di Ortona, alla Galleria Lorenzo Vatalaro di Milano, al Bocs Art di Cosenza, a Base di Milano.
 

- Testi di Alberto Mugnaini e Fabio Carnaghi (pdf)
______________________________________

Foto © Cosimo Filippini
_____________________________

- Marco Arrigoni, Intervista con Yari Miele | Blue Night Marble
ATP DIARY, 21 dicembre 2016

- Alessandro Trabucco, Yari Miele. Il Giardino delle Pietre Fosforescenti
Espoarte, 6 dicembre 2016

- Rossella Farinotti, Yari Miele – “Blue Night Marble”
ZERO Milano