PARTNERS

LUCIA LEUCI / LUCIA VERONESI

Mercoledì 27 giugno 2012 alle ore 18,30 lo spazio MARS di Milano inaugura PARTNERS, doppia personale di Lucia Leuci e LuciaVeronesi.

Il lavoro di Lucia Leuci nasce dalla selezione di volumi seriali, dozzinali, reperiti casualmente sia nel vissuto quotidiano, sia presso linee commerciali di grande distribuzione. Nella sua ricerca manufatti ordinari prodotti in estremo oriente vengono riletti con un lessico non distante dal gusto pittorico.

In questa ultima mostra Leuci presenta una serie di oggetti di plastica sui quali è intervenuta apportando decorazioni o gesti cromatici, consapevole che sia nell'alterazione di una catena di cose uguali ed infinite, così come nel lessico decorativo, si nasconde -e spesso coincide- il pensiero divergente, ultimo spazio di originalità. Quasi che l'immenso campo dell'inconscio umano, naufragato il confine etico tra l'armonia e l'errore, sopravviva nell'innesto che interrompe la serialità di elementi non del tutto creati dall'artista.

Negli ultimi anni Lucia Veronesi si è occupata di spazi messi duramente alla prova: case stipate di oggetti, rese inabitabili da un modo di concepire la vita come accaparramento di beni ed espansione di sé. In questa mostra propone un’altra direzione: scatole che raffigurano stanze quasi vuote. Qualcosa o qualcuno non c’è più, è appena andato via, forse per mettere in evidenza chi sono i veri, invisibili abitanti di queste stanze: un’irradiazione, un indizio, una persistenza. La gracile solennità di queste cripte portatili sembra confidenziale, a portata di chiunque, ma le loro piccole dimensioni risultano inospitali. Allora, chi vive lì dentro? Forse il brivido di un ideale, una potenza, una grave esperienza del mondo.